Home / centro / L’approccio intersoggettivo

L’approccio intersoggettivo

Storia e sviluppi del modello clinico

L’indirizzo Costruttivista Intersoggettivo rappresenta lo sviluppo del modello teorico-clinico presentato nel 1991 da Lorenzo Cionini, nel volume Psicoterapia cognitiva: teoria e metodo dell’intervento terapeutico, che partiva dalle suggestioni offerte da Guidano e Liotti (1983), dal cognitivismo post-razionalista di Guidano (1987; 1991) e da alcuni dei principi della Psicoterapia dei Costrutti Personali di Kelly (1955). Negli anni, il modello è andato incontro a una continua rivisitazione attraverso la riflessione sulle esperienze di incontro con i pazienti e sulle difficoltà pratiche del lavoro psicoterapeutico. Per sottolineare sia la coerenza con i presupposti epistemologici del costruttivismo radicale di von Glasersfeld (1982; 1984; 1988) sia il graduale allontanamento dal cognitivismo razionalista, ha successivamente preso il nome di cognitivo-costruttivista. Un aspetto sentito come particolarmente critico e limitante del cognitivismo era infatti, ed è, la modalità di approcciarsi alle dimensioni emotive del paziente prevalentemente attraverso il linguaggio verbale e il canale logico-razionale. Questo ha spinto inizialmente a confrontarsi con altri modelli psicoterapeutici che proponevano modalità esperienziali di rapportarsi alle emozioni. In particolare, sono stati significativi gli spunti desunti dalla pratica della Terapia della Gestalt e dalla Emotionally Focused Therapy proposta inizialmente da L. S. Greenberg e J. Safran (1987) nonché dalle procedure di immaginazione guidata sviluppate all’interno di orientamenti diversi (Desoille, 1938; Anderson, 1980), integrate con un uso del linguaggio coerente con i principi dell’ipnosi indiretta ericksoniana (Erickson, Rossi, 1976). Spunti che sono stati assimilati – quindi perlopiù trasformati – per renderli integrabili all’interno della cornice epistemologica del costruttivismo radicale.

segue in Storia e sviluppi del modello clinico

Storia e sviluppi del modello clinico >>  La pratica della psicoterapia   >> Il modello formativo  >> Riferimenti bibliografici

Top